Ciao Fotografi,

Quest’oggi parliamo della tecnica del LOW-KEY.

😀

Una fotografia in LOW KEY (“chiave bassa”) è un’immagine molto scura che, al contrario di quella in High-Key, presenta forti ombre e contrasti.

La tecnica LOW KEY è utilizzata per creare fotografie intense, concentrate fortemente sul soggetto, a volte con un effetto “drammatico”.

Come la si applica?

➡️ si deve sottoesporre l’immagine

➡️si deve scegliere con attenzione il proprio soggetto affinché sia adatto a questo tipo di fotografia. Nel caso della ritrattistica la si può utilizzare per esempio per:

  • concentrare l’attenzione sul soggetto
  • creare atmosfera/mistero (si svela solo una parte del soggetto)
  • sottolineare nel caso di un uomo la mascolinità e le forme
  • evidenziare dei particolari/dettagli

➡️ la fonte luminosa deve essere una sola e illuminare solo una parte del soggetto. Eventualmente si può utilizzare anche una seconda luce leggera di riempimento.

Nella fotografia di questo articolo ho applicato la tecnica del LOW KEY. Come potete vedere la fonte luminosa è una sola: ha il duplice scopo di creare una fotografia intensa e di portare lo sguardo dello spettatore sui dettagli che voglio mostrare.

Un abbraccio,

Fabio