Ciao Fotografi,

Come state? Spero che in questo periodo di difficoltà stiate bene sia voi che i vostri cari.

Sono sicuro che ce la faremo, vedrete 💪🏻

Già che siamo obbligati a stare a casa, tanto vale darci dentro con le nostre lezioni 😀

Imparare ad utilizzare bene i Piani Fotografici è importantissimo perché ci abitua:

1️⃣ a fotografare correttamente (spesso si scatta a caso pensando che l’importante sia cogliere la figura umana un po’ come viene, ma ad un occhio esperto l’errore risulta evidente).

2️⃣ a osservare il nostro soggetto con “occhio da fotografo” e ad osservare PRIMA di fotografare.

3️⃣ ad avere più consapevolezza di quello che si sta facendo e in particolare sull’obbiettivo che vogliamo ottenere.

 

Ad oggi abbiamo visto questi Piani Fotografici:

➡️ Figura intera

➡️ Piano americano

➡️ Piano medio

➡️ Mezzo primo piano

Poseguiamo con i rimanenti:

➡️ Primo Piano

➡️ Primissimo Piano

➡️ Dettaglio

Vediamo quindi il PRIMO PIANO.

😀

Quando si fotografa con un PRIMO PIANO l’inquadratura parte dall’altezza delle spalle.

Il soggetto è isolato dal contesto e, al contrario del Mezzo Primo Piano che abbiamo visto in precedenza, anche la sua gestualità non è visibile.

L’espressione diventa il centro dell’attenzione, l’obbiettivo della fotografia.

Quando fotografate un Primo Piano, ricordatevi quanto segue:

1️⃣ attenti a non scendere sotto l’altezza delle spalle della persona, altrimenti diventa un Mezzo Primo Piano.

2️⃣ la testa del soggetto non dev’essere mai tagliata. Allo stesso però ricordate che lo spazio sopra la testa dev’essere minimo, essendo un piano fotografico molto ravvicinato 😉

⤵️

Nella foto sopra potete vedere un Primo Piano che ho scattato per una coppia di fidanzati.

Notate come tutta l’attenzione sia concentrata sul loro viso, sulle loro espressioni, sulle loro emozioni.

La testa non è tagliata, ma nello stesso tempo lo spazio lasciato è minimo per coerenza con il tipo di inquadratura.

In questo periodo purtroppo lo sappiamo tutti: dobbiamo stare a casa. Quindi, ricordatevi che vanno bene anche le fotografie che avete in archivio 📸

Un abbraccio,

Fabio