Ciao Fotografi,

Procediamo con i nostri Piani Fotografici.

Fino ad oggi abbiamo visto:

➡️ Figura intera
➡️ Piano americano
➡️ Piano medio

Ci mancano ancora da vedere:

➡️ Mezzo primo piano
➡️ Primo Piano
➡️ Primissimo Piano
➡️ Dettaglio

Oggi quindi parleremo del MEZZO PRIMO PIANO

😀

Con il MEZZO PRIMO PIANO (o “Mezzo Busto”) il soggetto viene fotografato dall’altezza del petto in su.

A differenza dei Piani che abbiamo visto finora, con il MEZZO PRIMO PIANO l’attenzione viene spostata completamente sul soggetto, a scapito del contesto.

L’azione del soggetto della fotografia passa in secondo piano (le braccia non sono quasi mai visibili per intero) a tutto vantaggio dell’espressività del viso e della gestualità.

Viene spesso usato quando si vuole far interagire due personaggi in stretta vicinanza e sottolineare la relazione che si sta instaurando tra loro.

Quando fotografiamo con un Mezzo Primo Piano, ricordiamoci di:

1️⃣ non scendere sotto l’altezza del petto della persona, altrimenti diventa un Piano Medio.

2️⃣ la testa del soggetto non dev’essere mai tagliata: ci dev’essere un po’ di spazio. Ma senza esagerare! Il Mezzo Primo Piano infatti è un inquadratura molto ravvicinata e per coerenza non dobbiamo lasciare troppa “aria” sopra la testa 😉

⤵️

Nella fotografia di questo articolo trovate un esempio di Mezzo Primo Piano.
Come vedete, lo scopo è proprio quello di concentrare l’attenzione sul viso del vostro soggetto e quindi sulle sue emozioni 💪🏻

Un abbraccio,

Fabio